Benessere Emotivo

Benessere emotivo
ARTICOLI RECENTI
CATEGORIE
TAG

Riflessioni e consigli pratici per raggiungere l’equilibrio interiore

Il benessere emotivo rappresenta la chiave per una vita equilibrata e soddisfacente. Le emozioni, infatti, hanno un ruolo determinante e fondamentale perché guidano in maniera determinante le azioni della nostra quotidianità. Le emozioni che proviamo determinano l’inizio di una storia d’amore, un gesto gentile verso una persona cara, un conflitto con un nostro collega, un litigio con un figlio.

Le emozioni ci guidano, ci tormentano, ci eccitano, ci immobilizzano, ci seducono, ci ispirano… Può essere importante secondo te imparare a gestirle?

Nessuno, di fatto, ci insegna a gestirle. Il supporto familiare che riceviamo fin da bambini si basa per lo più sui modelli che i nostri adulti di riferimento hanno adottato e che a loro volta hanno appreso, molto spesso senza avere i giusti mezzi e i giusti strumenti.

Raggiungere un certo libello di stabilità emotiva significa avere una buona gestione delle emozioni in modo tale che non prendano il sopravvento: è fondamentale che siamo noi a guidare loro e non il contrario! In questo viaggio verso il benessere, ogni passo conta, dalla consapevolezza delle proprie emozioni alla pratica quotidiana della gratitudine.

Scopri subito con noi qualche consiglio utile da mettere in pratica fin da oggi in modo sano!

Cos’è il Benessere Emotivo?

Prova un attimo a pensare a questo momento della tua vita. Quali sono le emozioni che provi più spesso? Sono più quelle positive o quelle negative?

Il benessere psicofisico è un’abilità, un equilibrio delicato tra mente ed emozioni che ci permette di navigare le sfide della vita con resilienza e ottimismo. La salute mentale ed emotiva si intrecciano strettamente con il benessere fisico, influenzando direttamente la nostra salute generale e il sistema immunitario. Promuovere la crescita mentale significa quindi prendersi cura di sé in modo olistico.

Grande potere ce l’ha la gestione emozionale che consiste nell’abilità di passare da uno stato emotivo ad un altro a seconda di cos’è per noi più funzionale. Ad esempio può capitare di trovarsi in una situazione di conflittualità con un nostro collega piuttosto che con un nostro familiare e se proviamo rabbia la qualità della nostra comunicazione con il nostro interlocutore è sicuramente diversa se proviamo fiducia e sicurezza in noi stessi.

Emozioni positive

Il benessere generale: un percorso per raggiungerlo

Raggiungere il benessere psicologico ed emotivo richiede dedizione e pratica. Ecco alcuni consigli pratici per promuovere il benessere emotivo e raggiungere un’armonia e una serenità quotidiana fin da subito:

  • Riconosci le tue emozioni | Nella frenesia della quotidianità nella quale viviamo, fondamentale per il benessere è ricordarci di noi stessi. Quante volte ti fermi nell’arco della giornata per sentire le emozioni che stai provando? Il primo passo per raggiungere il benessere emotivo è riconoscere le proprie emozioni con più frequenza. Dopotutto come possiamo pensare di migliorarne la gestionese non sappiamo neanche quali sono le emozioni che proviamo?
  • Gestisci lo Stress | Imparare a gestire lo stress è fondamentale. Al giorno d’oggi ognuno di noi vive una vita molto intensa e ricca e può capitare di vivere situazioni di stress. La mindfulness e le tecniche di rilassamento possono aiutare a trasformare le emozioni che non contribuiscono in maniera positiva alla qualità della nostra vita. La mindfulness aiuta a prestare attenzione al momento presente, sviluppando una maggiore consapevolezza emotiva e facilitando la gestione delle emozioni. La mindfulness, infatti, ci aiuta a vivere il momento presente attraverso l’utilizzo dei nostri 5 sensi. Prova a pensare di avere 15 minuti a disposizione per pranzare e farlo in contemporanea rispondendo a messaggi, scrivendo quell’appunto che era rimasto in sospeso e pensa invece ora di mangiare ponendo la tua attenzione al cibo: il colore delle pietanze, il sapore, l’odore… Prova oggi a vivere un tuo pasto con l’attenzione dei tuoi 5 sensi, possibilmente in silenzio.
  • Pratica la gratitudine | Tenere un diario della gratitudine e dedicare tempo a riflettere sulle cose per cui si è grati può migliorare significativamente il nostro umore e la percezione della vita. Fermati un secondo e prova a pensare a cosa sei grato oggi: per le qualità che hai, per il lavoro che fai, per la famiglia che ti circonda, per la rete di amicizie, per il posto in cui vivi, perché oggi sei vivo, perché sei in salute… Prenditi un tuo spazio, 5 minuti ogni giorno, e prova ad elencare almeno 10 motivi per cui sei grato. Vedrai già nel giro di qualche giorno quanto cambia la qualità della tua vita.
  • Fare esercizio fisico regolare | L’attività fisica non è solamente funzionale per la salute fisica ma è anche un potente alleato per la salute mentale, in quanto contribuisce a migliorare lo stress e l’umore. Quando siamo più energici e vitali la nostra giornata prende una svolta diversa. La difficoltà sta nel dedicare del tempo a noi stessi e alla nostra salute psicofisica perché “non c’è il tempo!” Molte persone non sanno che il segreto sta nel decidere di essere la nostra priorità! Perché è importante per te fare attività fisica? Cosa ti potrebbe costare non farla con regolarità? Che cosa ti darà il farla? Perché è importante per te iniziare fin da subito?

Strategie avanzate per il benessere emotivo

Per coloro che desiderano approfondire ulteriormente l’argomento, ecco alcuni miei consigli pratici per trasformare le emozioni distruttive in energia positiva::

  • supporto familiare: avere delle persone di riferimento in ambito familiare influisce sul nostra salute emotiva e mentale. Gli ambienti che frequentiamo di più hanno un grosso impatto su di noi dal punto di vista emotivo: siamo la media delle cinque persone che più frequentiamo. È quindi fondamentale creare un ambiente familiare che promuove la comunicazione efficace e il supporto emotivo. Gli ingredienti fondamentali sono il dialogo e l’ascolto reciproco. Quanto sei soddisfatto oggi del supporto familiare che hai? L’ambiente familiare ti sta impattando a livello emotivo in modo positivo o negativo?
  • percorsi di crescita personale e/o coaching personalizzato: ti racconto qualcosa di me ora! Sono stata “iniziata” al mondo della crescita personale fin da piccola: avevo 12 anni quando mia mamma, che all’epoca era maestra e credeva tantissimo nelle potenzialità inutilizzate, mi ha spedita ad un corso di dinamica mentale. Da lì ho compreso quante risorse sono presenti in ognuno di noi, e quanto poco siano utilizzate. A volte, il supporto di un coach o di un professionista o un percorso di crescita condiviso può fare la differenza, offrendo strumenti personalizzati per mantenere emozioni positive e affrontare le sfide della vita. Quanto stai investendo nel formarti in questo momento della tua vita? In che modo potrebbe fare la differenza nella tua vita oggi?

Il benessere emotivo è un viaggio personale che richiede consapevolezza, tempo, costanza e determinazione. Ricorda, il primo passo verso il benessere emotivo inizia con la gestione delle emozioni, una comunicazione efficace (a partire da come comunichiamo con noi stessi), tecniche di rilassamento e la decisione di prendersi cura di sé, sia mentalmente che fisicamente: siamo noi al primo posto. La qualità della nostra vita e la nostra salute mentale dipendono anche dall’impatto che le emozioni hanno sulla nostra vita e di come riusciamo a canalizzare questo potere a nostro favore! È importante anche chiedere aiuto nel momento in cui si pensa di averne bisogno, inteso come supporto sia dalle persone care più vicine a te che da professionisti. Ti consiglio un libro sull’educazione emotiva: clicca qui.

Scopri ora i nostri corsi monografici

Corsi monografici | Nicoletta Todesco